Farmaglobo.it - Facebook pixel
Malanni autunnali, come prevenirli
avcomm
2018-10-01 00:00:00
Consigli del Farmacista

Malanni autunnali, come prevenirli

Sensazione di malessere generale, dolori articolari e muscolari, starnuti e spossatezza… ci risiamo, ci stiamo ammalando! Con l’avanzare dell’autunno, ecco puntuali che arrivano anche loro, influenza, raffreddore e altre malattie tipiche della stagione, accompagnate dai loro antipatici sintomi: tosse, febbre, mal di gola, cefalea e naso chiuso. Fai parte anche tu del 40% degli italiani che si ammala spesso, in questo periodo?

Niente paura… Scopriamo insieme come prepararci in tempo ad affrontare il cambio di stagione e prevenire i malanni autunnali.
Tra le più frequenti troviamo il raffreddore e l’influenza,tipiche affezioni dei mesi più freddi,che attaccano le vie respiratorie.

Si tratta di malattie molto diffuse quanto contagiose, a causa della loro facile trasmissibilità, che avviene sia per via aerea,attraverso l’interazione con altre persone infette,sia per via indiretta tramite il contatto con superfici o oggetti contaminati.

Per questo motivo è molto importante giocare d’anticipo e proteggersi, tenendo alte ed efficienti le naturali difese immunitarie del proprio organismo, mettendo in pratica alcune buone abitudini.

1. Cura l’igiene personale
Può sembrare scontato, ma l’attenzione alla propria igiene personale può prevenire, e addirittura evitare, il sopraggiungere di questi fastidiosi virus.
Buona norma lavarsi di frequente le mani con acqua e sapone, adoperando fazzoletti monouso,da gettare dopo ogni utilizzo. Anche quando si è fuori casa, portare sempre con sé un disinfettante per mani, da usare in alternativa.

2. Fai attenzione ai germi
Mantenere pulite le superfici della propria abitazione, utilizzando detergenti ecologici a basso contenuto di sostanze chimiche aggressive. Pulire bene le scarpe sullo zerbino prima di entrare in casa. Quando si è fuori, prestare attenzione alle cose e alle persone con cui si viene a contatto. Non parlare a distanza ravvicinata.

3. Evita i posti affollati
Durante i periodi di maggior diffusione influenzale, cercare di evitare i luoghi chiusi e pieni di persone, come cinema e centri commerciali, nei quali restano confinati i virus grazie a starnuti e colpi di tosse.

4. Uno stile di vita più sano per alzare le difese immunitarie
Il benessere dell’organismo passa attraverso una corretta alimentazione.
Meglio optare per una dieta varia e bilanciata, ricca di fibre, probiotici e vitamina C. Al contrario, povera di grassi saturi, zuccheri semplici e carboidrati complessi.
Nella lotta ai mali autunnali non c’è niente di meglio dell’echinacea, da assumerein tisane oppure in pastiglie. Molto importante sostenere il sistema immunitario, smettendo di fumare e cercando di dormire almeno 7-8 ore a notte.

5. Bandita la sedentarietà
Dedicare almeno 3 giorni a settimana al proprio sport preferito, o anche solo una semplice camminata di 30 minuti al giorno,è l’ideale per rendere il fisico più forte e resistente all’attacco di virus e batteri.

6. Attento agli sbalzi di temperatura
Gli sbalzi termici, dalle prime ore del mattino al pomeriggio, sono ricorrenti in autunno. Un buon accorgimento per adattare rapidamente il proprio abbigliamento ai repentini cambi caldo/freddo, è quello di vestirti a strati.

7. Fai visite dal tuo medico con regolarità
Quando ci si sente bene, si sa, andare dal medico non è tra le priorità. Tuttavia, il controllo approfondito di un esperto può rivelarsi sempre utile per verificare l’effettivo stato di salute e valutare la cura più efficace per affrontare da subito eventuali infezioni e malattie.

Ma cosa fare se, nonostante tutto, ci si ammala?
Se tutte le precauzioni falliscono e siamo sottoposti al contagio del virus, “via libera” a:
• Antistaminici e decongestionanti nei casi di sintomi eccessivi
• Ibuprofene per febbre e dolori
• Un cucchiaio di miele per tosse e gola irritata
e… una piccola dose di pazienza!

E tu, come previeni influenza e raffreddore? Raccontaci la tua esperienza o, se hai bisogno di maggiori informazioni sull’argomento, contattaci… lo staff FarmaGlobo è a tua disposizione!
iscriviti alla newsletter
iscriviti alla newsletter
ottieni subito il 5%