Cerotti antidolorifici: come utilizzarli per avere sollievo
avcomm
2022-08-24 05:04:48
Consigli del Farmacista

Cerotti antidolorifici: come utilizzarli per avere sollievo

Dolori muscolari, dolori articolari o piccoli problemi derivanti da urti o stiramenti sono davvero dei disturbi difficili con cui avere a che fare. Essere soggetti ad una spiacevole sensazione di dolore sordo e costante e avere difficoltà nel compiere i più comuni gesti quotidiani e, in alcuni casi, anche i semplici movimenti, può essere davvero frustrante. Per fortuna per questi fastidi ci sono diversi rimedi da poter provare per avere subito un immediato sollievo e riuscire a riprendere la vita di tutti i giorni.

Scopriamo insieme come i cerotti antidolorifici possono aiutare e quali sono le indicazioni degli esperti per il loro utilizzo.

Rimedi dolori muscolari

Se alla base del dolore c'è uno stato infiammatorio, è bene agire in maniera tempestiva e sotto consiglio medico per riuscire a stabilire la terapia da seguire correttamente. Prima di tutto, se parliamo di una lesione muscolare, è sempre indicato applicare ghiaccio sulla zona interessata per cercare di inibire il dolore. Se questo persiste è il caso di utilizzare appositi farmaci consigliati dagli esperti: in questo caso si prediligono antinfiammatori ed analgesici, ad uso orale o locale, come creme, pomate, schiume o gel.

Altra opzione da non trascurare anche qualora la causa scatenante è da ricollegare ad un dolore osseo è il cerotto antinfiammatorio, conosciuto anche con il nome di cerotti per dolori articolari o muscolari.

Come scegliere i cerotti antidolorifici

Prendersi cura di dolori legati alle ossa o ai muscoli deve essere fatto con estrema attenzione. Per questo motivo i cerotti  per dolori muscolari devono essere scelti con attenzione, secondo le specifiche esigenze di chi li utilizza.

Solitamente questi prodotti sono composti da strati diversi:

  • Strato esterno: impermeabile e protettivo, serve per evitare che i cerotti possano venire alterati da agenti esterni;
  • Strato interno: composto da una parte in simil tessuto o garza, ha alle sue estremità la parte adesiva che deve essere attentamente applicata sulla cute asciutta e detersa;
  • Strato interno: contiene i principi attivi e va posizionato a contatto diretto con la zona interessata per permettere la trasmissione locale delle sostanze attive, tra cui lidocaina, ibuprofene o ketoprofene, che sono tra le sostanze più comunemente utilizzate per lo scopo di bloccare il dolore.

I cerotti antidolorifici sono un alleato indispensabile quando ci si imbatte in piccoli problemi muscolari: averli sempre a portata di mano è la cosa giusta da fare.

Prodotti citati nell'articolo

iscriviti alla newsletter
iscriviti alla newsletter
ottieni subito il 5%