Rimedi contro le scottature
02 Aug

Rimedi contro le scottature

  • Posted by r2admin
  • 186

Le scottature sono spesso causate da un’errata esposizione al sole, magari senza un’adeguata protezione solare.  Ci sono anche le scottature causate da eventi inaspettati a casa propria, spesso in cucina, come il toccare inavvertitamente una padella bollente o un mestolo arroventato.


Le scottature sono spesso causate da un’errata esposizione al sole, magari senza un’adeguata protezione solare.  Ci sono anche le scottature causate da eventi inaspettati a casa propria, spesso in cucina, come il toccare inavvertitamente una padella bollente o un mestolo arroventato.

Una scottatura ha l’aspetto di un arrossamento della pelle dovuto all’aggressività delle radiazioni UV, che sono capaci di aumentare l'afflusso di sangue nelle aree foto-esposte e portano al rilascio di citochine e mediatori dell'infiammazione, come l'istamina, che è tra le principali indiziate che causano la sensazione di prurito che spesso accompagna la scottatura.

Le scottature solari vanno considerate come dei veri e propri disturbi e si classificano per gravità, andando dalla scottatura (che affligge gli strati cutanei più superficiali) all’ustione di primo o secondo grado.

Rimedi

La natura può venirci in aiuto in caso di scottature con diversi principi quali:

  • L’Aloe Vera ricca di proprietà rigeneranti e antiossidanti per la pelle, efficace anche per le scottature più gravi conseguenti all’esposizione solare.
  • La Calendula efficace grazie al suo alto contenuto di flavonoidi, dall'azione antiossidante e protettiva sul microcircolo, oltre che simil-estrogenica e antinfiammatoria.
  • Il cetriolo è ricco di acqua, vitamina C e K, vitamine del complesso B, sali minerali oltre a potassio, fosforo, fibre e manganese. Esplica un’azione sgonfiante, lenitiva e decongestionante.
  • Il latte di cocco ha forti proprietà emollienti e lenitive.

Per quel che riguarda il prurito si possono applicare o assumere degli antistaminici, mentre sono utili gli antibiotici nei casi di infezione. Se consigliati dal medico, si possono anche utilizzare creme all’ossido di zinco e magnesio silicato che hanno proprietà astringenti e antiprurito, mentre, nei casi più gravi, vengono spesso indicate creme cortisoniche, ma per poco tempo.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Recensioni certificate