La Lattoferrina cos’è veramente
06 Nov

La Lattoferrina cos’è veramente

  • Posted by antonino
  • 249

La lattoferrina è una proteina naturalmente presente nel latte e nei fluidi corporei.

La funzione principale della lattoferrina è la protezione dell’organismo dalle infezioni, comprese quelle causate da batteri e virus.

Sia nell’uomo che negli animali, le concentrazioni di lattoferrina sono superiori nel colostro.

La lattoferrina è fondamentale per aumentare le funzioni immunitarie dei bambini allattati al seno. Inoltre risulta importante per mantenere le funzioni immunitarie anche nell’infanzia e negli adulti.  

La lattoferrina viene secreta dalle ghiandole esocrine è presente nelle secrezioni mucose e nei fluidi corporei tra cui latte, saliva, lacrime, fluidi vaginali, liquido amniotico, sperma, secrezioni respiratorie, bile, succhi digestivi, plasma, urine. È prodotta anche durante i processi infiammatori dai globuli bianchi.

La lattoferrina è coinvolta nella regolazione dell’omeostasi del ferro. La sua funzione è quella di legare il ferro e trasportarlo nel plasma.

La capacità di legare il ferro la rende una potente molecola antimicrobica e antiossidante.

Il ferro è uno dei principali nutrienti che i batteri utilizzano per riprodursi e per crescere. La lattoferrina legando a se il ferro lo sottrae ai batteri impedendo la moltiplicazione. 

La lattorerrina favorisce l’assorbimento di ferro nell’intestino. Grazie al suo coinvolgimento nella regolazione dell’omeostasi del ferro è utile nel trattamento dell’anemia in quanto è in grado di migliorare i parametri ematologici come il numero dei globuli rossi, l’emoglobina, la ferritina e l’ematocrito.

L’attività antimicrobica è data dalla capacità di agire danneggiando la parete cellulare batterica impedendo l’ingresso dei virus nelle cellule.

Nei neonati allattati al seno aumenta le funzioni immunitarie e a sviluppare il sistema gastrointestinale.

Nei bambini l’impiego del latte arricchito con lattoferrina previene le infezioni del tratto respiratorio e nei neonati prematuri aiuta a proteggere le cellule del tratto intestinale.

In uno studio su persone adulte, l’assunzione di proteine del siero del latte ha ridotto l’incidenza e la gravità dei sintomi del raffreddore comune. A livello intestinale sopprime la crescita dei batteri patogeni nell’intestino.

Anche a livello della pelle si apprezzano dei miglioramenti sia nei pazienti affetti da acne e da psoriasi.

Uno studio effettuato presso l’università di Tor Vergata mostra alcuni benefici della lattoferrina nel prevenire e contrastare la SARS-Cov-2 sfruttando le sue proprietà antivirali, ma non vi sono ancora certezze sui benefici della somministrazione in caso d’infezione.

Come tutti gli integratori anche la lattoferrina non è da considerarsi un sostituto alla terapia farmacologica inoltre la sua somministrazione non è priva di controindicazioni. Rivolgersi al proprio medico o al farmacista di fiducia per avere un consiglio è sempre la cosa migliore.

Recensioni certificate