Farmaci da portare in viaggio
08 Aug

Farmaci da portare in viaggio

  • Posted by admin
  • 228

Quando si parte per un viaggio si può facilmente andare incontro a tanti spiacevoli imprevisti, dalla febbre al mal di stomaco, da piccole ferite a scottature, passando per infezioni e punture d’insetti.

Infatti, proprio quando ci troviamo fuori dal nostro ambiente abituale, lontani da casa, siamo maggiormente esposti a pericoli di questo genere.

Per non farci cogliere impreparati è meglio portare in valigia ance un kit d’emergenza, contenente alcuni farmaci utili per gestire tempestivamente ogni eventualità.

Ma quali sono i farmaci da portare in viaggio? Scoprilo con noi!

Per prima cosa chi segue una terapia medica deve portare con sé una scorta adeguata dei suoi medicinali di uso comune (antidiabetici, antipertensivi, antiepilettici, antianginosi oppure gli anticoncezionali), sufficiente a coprire un arco di tempo maggiore rispetto a quello del viaggio. Per precauzione è anche consigliabile portare con sé una ricetta medica con il nome del principio attivo e il dosaggio utilizzato.

Gli altri farmaci “salva-vacanza” che non dovrebbero mai mancare in valigia sono:

  • Un antibiotico a largo spettro d’azione
  • Un antipiretico per fronteggiare la febbre
  • Un analgesico contro il dolore
  • Un antinfiammatorio
  • Un antidiarroico, utile per contrastare la tipica diarrea del viaggiatore
  • Un farmaco contro la chinetosi (mal d’auto, mal di mare, mal d’aria)
  • Un collirio per dare sollievo agli occhi ed idratarli
  • Un repellente contro zanzare ed altri insetti
  • Una crema cortisonica da utilizzare in caso di punture
  • Una pomata contro ematomi e distorsioni
  • Un antistaminico, in caso di improvvise reazioni allergiche
  • Fermenti lattici probiotici per riequilibrare la flora intestinale
  • Protezione solare anti-UV con SPF idoneo al proprio fototipo e crema antiscottature qualora ci si sovraesponesse
  • Tutto l’occorrente per il pronto soccorso: cerotti di varie misure, garze imbevute di disinfettante, qualche siringa sterile e un termometro.

Infine, bisogna sempre portare con sé la tessera sanitaria (indispensabile per ricevere assistenza medica gratuita nei paesi della Comunità Europea) e, qualora si soffrisse di particolari allergie, è bene essere provvisti di un cartellino sanitario che le evidenzi, possibilmente scritto anche in inglese.

Ora sei pronto a fronteggiare rapidamente le piccole emergenze che ti potrebbero capitare in vacanza… ma se desideri ulteriori informazioni su questo argomento, non esitare! Lo staff FarmaGlobo è a tua disposizione!