Il benessere in famiglia
25 Jun

Il benessere in famiglia

  • Posted by admin
  • 211
Il raggiungimento del benessere passa anche per una buona convivenza con la propria quotidianità, ben rappresentata dalla vita tra le pareti domestiche con la propria famiglia. La famiglia è fonte di sicurezza, affetti e persone a cui fare affidamento; è anche però una convivenza tra individui differenti, ognuno con le proprie esigenze, che si ritrovano a condividere per lunghissimi periodi gli stessi spazi.

È per questo che mantenere il benessere in famiglia non è un obiettivo scontato; i componenti dello stesso nucleo familiare si trovano in molti casi a scontrarsi e ad avere idee ed opinioni differenti, anche su argomenti poco più che quotidiani, ma proprio per questo fondamentali ad una serena convivenza per genitori e figli. Esaminiamo quindi i metodi migliori per mantenere un sano benessere in casa e in famiglia.

Comunicare. Un requisito a dir poco primario che a volte viene dimenticato: per risolvere i problemi familiari è necessario parlarne insieme. Comunicare significa prima di tutto saper ascoltare le parole degli altri e comprenderne le esigenze. Inoltre, gli altri componenti della famiglia saranno più propensi ad ascoltare i vostri bisogni se avranno notato da parte vostra una reciproca apertura. Molti più problemi di quel che si pensa possono essere risolti in modo veloce semplicemente parlandone.

Arrivare a un accordo. È del tutto normale avere personalità diverse e quindi bisogni quotidiani diversi: spazi, relax, energie, cambiano da persona a persona. Ma potete dimostrare ai vostri figli la vostra disponibilità raggiungendo un'intesa: loro comprenderanno che, a loro volta, dovranno fare qualcosa per voi. Anche mettendosi a disposizione o facendo una rinuncia o un sacrificio.

Organizzare in modo giusto. Molti momenti di mancata serenità familiare derivano da un sentimento di ingiustizia provato da uno dei componenti. Un figlio che si sente poco considerato o meno ascoltato di un altro, un coniuge che ritiene di fare sempre tutto da solo in casa, o l'altro coniuge che non si sente ripagato del suo impegno sul lavoro. Per far fronte a ciò dovrete confrontarvi e cercare di organizzare in maniera giusta: la collaborazione tra coniugi nelle faccende di casa e il supporto morale sul lavoro, nonché gli obblighi e piaceri correttamente distribuiti in ognuno dei figli, sono solo alcuni esempi.

Dedicare del tempo. Badare a tutta la famiglia può risultare un impegno serio e talvolta gravoso, ma non dimenticate che si tratta dei vostri affetti. Ogni tanto concedetevi un momento per vivere la famiglia in modo sereno, dedicandole del tempo esclusivo e senza distrazioni: cucinare insieme, giocare, guardare un film, oppure fare una gita, andare al parco, portare tutti a visitare un museo o ad assistere ad un evento sportivo. E in questi momenti, mettete da parte lo smartphone e fatelo mettere da parte anche agli altri, perché le notifiche e i continui messaggi non sono alleati dell'unione e del benessere familiare. 

Queste sono solo alcune informazioni di base su un tema vasto come il benessere in famiglia. Perciò, se volete saperne di più, contattateci! Lo staff FarmaGlobo è a vostra disposizione.