Cellulite: come riconoscerla e trattarla
23 May

Cellulite: come riconoscerla e trattarla

  • Posted by rifraf
  • 139

Quando parliamo di cellulite ci riferiamo a quell’ inestetismo cutaneo che si presenta in quasi tutte le donne, in diversi momenti della vita, e che affligge generalmente la zona pelvica, quella addominale, i glutei, i fianchi e le cosce. 

È importante sottolineare che la sua comparsa prescinde dal proprio peso e, pur trattandosi di un comune difetto della pelle correlato agli equilibri ormonali, in determinate situazioni, può essere un sintomo di uno stile di vita squilibrato o di altri fattori relativi alla propria salute.

Come riconoscerla

Se da un lato il modo migliore per identificarla è quello di rivolgersi a un’estetista professionista e intraprendere il trattamento più efficace consigliato da quest’ultimo, è possibile adottare un metodo pratico e veloce che consiste nel porsi alzate davanti a uno specchio in slip per poter analizzare a fondo il corpo, evitando luci che esaltano ogni piccola imperfezione (come quella al neon) e:

  • Osservare il colore delle gambe.
  • Rilevare la temperatura, che deve essere uniforme su tutto il corpo.
  • Analizzare la pelle, notando dove è liscia, se c’è l’effetto a buccia d’arancia o eventuali buchi.
  • Provare a prendere la cute tra le dita e notare se si avverte dolore.

In tal modo si può eseguire una prima valutazione dello stadio della cellulite.

Come trattarla

Se dopo l’analisi, che sia effettuata in casa o dall’estetista, si nota che la cellulite è già presente, in farmacia è possibile consultare i nostri professionisti e avere informazioni riguardanti i vari prodotti efficaci, come i trattamenti topici ad azione freddo/caldo che stimolano la microcircolazione capillare, supportando l’organismo a drenare i liquidi e le scorie eventuali che si trovano nel tessuto sottocutaneo, che sono efficaci anche per diminuire l’impatto estetico che la cellulite ha nelle diverse aree dove è presente.

Ai trattamenti bisogna sempre affiancare un buono stile di vita, che consta di: 

  • Una riduzione del sale assunto nella dieta, in quanto responsabile della ritenzione idrica.
  • Un maggiore apporto di frutta e verdura fresca.
  • Evitare di fumare, abusare di alcol e di caffè.
  • Diminuire lo stress.
  • Dormire bene.
  • Utilizzare scarpe comode, al fine di supportare la buona circolazione e una postura corretta. 

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Recensioni certificate